Voltaire Lab: new digital research tools and resources

Voltaire Foundation

As part of our efforts to establish the Voltaire Lab as a virtual research centre, we are pleased to announce a major update of the TOUT Voltaire database and search interface, expanding links between the ARTFL Encyclopédie Project and several new research databases made available for the first time. Working in close collaboration with the ARTFL Project at the University of Chicago – one of the oldest and better known North American centres for digital humanities research – we have rebuilt the TOUT Voltaire database under PhiloLogic4, ARTFL’s next-generation search and corpus analysis engine.

Image1 New Search interface for TOUT Voltaire

PhiloLogic4 is a powerful research tool, allowing users to browse Voltaire’s works dynamically by date or title, along with further faceted browsing using the ‘title’, ‘year’ and ‘genre’, combined with word and phrase searching. Word searches are greatly improved for flexibility and ease of display and now include four…

View original post 512 more words

Advertisements

Prossimi appelli

Ricordo agli studenti che i prossimo appelli sono fissati per i giorni

11 dicembre (studenti di Filosofia e Scienza e tecniche psicologiche): la prenotazione va fatte tramite VOL
18 dicembre (studenti dei corsi filosofici di Scienza della Formazione che abbiano seguito i corsi della prof.ssa Giulia Beligioioso e della prof.ssa Siegrid Agostini) – verbalizzazione cartacea

24

Il MIUR con nota del 25 ottobre ha specificato questo.

 

Si precisa che i crediti conseguiti nei SSD indicati dal D.M. 616/17 non sono automaticamente attestabili come validi per il percorso formativo in parola. Tale validità dipende, infatti, dagli specifici obiettivi formativi e dal contenuto delle attività formative svolte. Ovvero, non è sufficiente aver sostenuto un esame nei settori indicati – parola del MIUR (e non dell’Ateneo)

L’Università del Salento sta approntando un percorso che permetterà agli studenti che fossero carenti in qualche settore di colmare il deficit – quanto prima sapremo qualcosa di più preciso,

Fino ad allora – nulla di nuovo sul fronte meridionale.

Exploring Parisian archives thanks to the BSECS/Besterman Centre for the Enlightenment Travel Award

Voltaire Foundation

Tabitha Baker is a 3rd-year PhD student at the University of Warwick and V&A Museum. Her thesis is entitled ‘The Embroidery Trade in Eighteenth-Century France’ and is an AHRC-funded Collaborative Doctoral Partnership project supervised jointly by Professor Giorgio Riello (Warwick) and Professor Lesley Miller (V&A).

On a visit to the Victoria and Albert Museum (V&A) in 1903, Beatrix Potter was shown an elaborately embroidered French velvet coat from the 1780s. Inspired by the sparkling embroidery which had retained its brilliance for over a century, an illustration of the coat was to appear on page 12 of her children’s story, The Tailor of Gloucester. The coat was later displayed in 1987-88 as part of the Beatrix Potter exhibition at the Tate Gallery, and remains a stunning example of eighteenth-century court dress. Eighteenth-century French embroidered clothing in the collections of the V&A and museums around the world…

View original post 591 more words

Comunicato del Corso di Laurea in Filosofia

IN MERITO AL D.M. 10.08.2017
Considerate le numerose e-mail che riceviamo, riteniamo opportuno comunicare quanto segue.
Il Corso di Laurea in Filosofia agli inizi di settembre ha voluto aiutare studenti e laureati in una delicata fase di incertezza, attivando tempestivamente un servizio per l’orientamento e avviando una valutazione preventiva e non definitiva dei 24 cfu richiesti dal D.M. del 10.08.2017, come auspicato dallo stesso D.M. Questo quanto il Corso di Laurea poteva fare.
Il D.M. assegna invece ad una commissione centrale d’Ateneo il compito di valutare in via definitiva la situazione di ogni laureato e rilasciare conseguente certificazione, o indicare come procedere all’acquisizione di eventuali cfu mancanti.
Alla commissione spetta anche di indicare le modalità per presentare la documentazione e richiedere ufficiale valutazione e certificazione da parte dell’Ateneo. Tale certificazione, ripetiamo, può essere rilasciata soltanto da una commissione centrale d’Ateneo, secondo quanto stabilito dal D.M 10.08.2017.
Pertanto, fino a quando la commissione competente (che – facciamo presente – è già al lavoro) non ci fornirà le indicazioni necessarie il Corso di Laurea in Filosofia non sarà in grado di fornire indicazioni in merito alla seconda e definitiva fase del procedimanto fissato dal D.M. 10.08.2017.
Non appena riceveremo tali informazioni saremo tempestivi, come sempre, nel comunicarle agli interessati, pubblicando la notizia su questa pagina fb e sulla pagina web del Corso di Laurea in Filosofia nel portale d’Ateneo.

Le discours radical en Grande-Bretagne (1768-1789): réformisme anglais ou sortilège à la française?

Voltaire Foundation

Tous les 4 novembre, la Revolution Society, une société patriotique de Londres, célèbre la ‘Glorieuse Révolution’ anglaise de 1688, porteuse de liberté religieuse et politique. En 1789, le pasteur Richard Price modifie cette célébration purement anglaise en incorporant à son sermon un éloge vibrant de la Révolution française, couronnement selon lui de la Révolution américaine de 1776 et annonciatrice de paix universelle. Ce sermon mémorable constitue la première prise de parole publique en faveur de la Révolution française en Angleterre et y provoque une immense controverse.

Regardons un instant la caricature de William Dent, brillante illustration du réquisitoire d’Edmund Burke contre le fameux dîner mais que Dent applique à une autre célébration, celle du 14 juillet 1791 à Londres. Quatre hommes dansent autour d’un chaudron, tels les sorcières de Macbeth. Leurs paroles, calquées sur le texte de Shakespeare, annoncent la subversion des institutions et des valeurs. Ils attendent avec…

View original post 339 more words